Borrelli: superati 10mila contagi in Italia

10 mar 2020

Allora, buonasera, buonasera a tutti. Abbiamo appena terminato una riunione di coordinamento con il Ministro Boccia, il Ministro Speranza, i Presidenti di Regione, il Presidente di ANCI, di UPI sulle attività di gestione dell'emergenza e sulle misure applicative del decreto firmato ieri sera. Per quanto riguarda il dato del nostro bilancio quotidiano, partiamo dal dato dei guariti. Questa sera abbiamo 280 dimessi guariti in più. Abbiamo anche 168 decessi. Ci tengo a precisare che non si tratta di decessi da coronavirus; sono persone che sono decedute e che tra le diverse patologie avevano anche il coronavirus. In Lombardia abbiamo avuto 135 decessi, in Emilia Romagna 15, in Veneto 6, in Piemonte 4, nelle Marche 3, in Friuli Venezia Giulia 2, in Abruzzo uno, in Lazio e Liguria uno. Come ho detto prima, anche qui, se vogliamo il dato statistico della classe di età, abbiamo il 2% dei deceduti è nella fascia di età tra i 50 e 59 anni, il.. scusate, il 2% è nella fascia di età tra 50 e 59 anni, l'8% nella fascia 60 - 69 anni, il 32% nella fascia 70 - 79 anni, il 45% nella fascia 80 - 89 anni e il 14% nella fascia maggiore di 90 anni. Il numero delle persone complessivamente attualmente positive è 529, però vi devo precisare che, relativamente alla regione Lombardia, abbiamo avuto un aggiornamento. Ci è stato detto che l'aggiornamento era un aggiornamento non completo perché erano in attesa di ricevere comunicazione degli esiti degli ulteriori tamponi. Quindi noi abbiamo 529 positivi in più, per un totale di 8514 persone. Di questi, 5038 sono ricoverati con sintomi e 2599 sono in isolamento domiciliare, in terapia intensiva 877 persone, pari al 10% delle persone che sono positive. Per quanto riguarda le attività, la cosa che voglio dire è che è proseguita, almeno insieme con le regioni e qui a livello centrale, l'attività di acquisizione dei ventilatori, dei dispositivi di protezione individuale, mascherine in modo particolare e di ulteriori esigenze di DPI da parte delle regioni. Voglio ricordare che oggi sono state distribuite oltre trecentomila mascherine; da domani avremo una distribuzione giornaliera di oltre un milione di mascherine e verrà ripartita giornalmente sulla base di quelle che sono le esigenze delle regioni.

pubblicità