Calciomercato: Inter vicina a Dzeko, Tottenham su Dybala

08 ago 2019

Sì, è il giorno di Romelu Lukaku in nerazzurro. È atterrato a Milano nella notte, poco dopo l'1:30, accolto da 300 tifosi che hanno intonato il suo nome in un coro. Poi questa mattina presto, vedete le immagini, è uscito dall'albergo ed è andato a sostenere le visite mediche, nelle solite due parti, prima alla Clinica Humanitas di Rozzano, poi di idoneità sportiva al Coni, alla fine la firma sul contratto per quello che è l'acquisto più oneroso della storia dell'Inter, 65 milioni più bonus fino a un massimo di 10 più percentuale sulla futura rivendita al Manchester United. Inter che però non si ferma a Lukaku, perché continua a inseguire Edin Dzeko. Oggi c'è stato un incontro tra Silvano Martina, molto vicino all'attaccante e Petrachi, direttore sportivo della Roma. Edin Dzeko spinge per l'Inter per una serie di motivazioni, a 33 anni può andare a lottare per lo scudetto, per la Champions con le grandi ambizioni dell'Inter di Conte, ha l'accordo con l'Inter da tempo, ma la Roma però non cambia idea. 20 milioni la cifra che chiede e poi magari vorrà anche individuare un sostituto prima di dare l'ok all'eventuale cessione di Edin Dzeko, che però, ripeto, spinge per il nerazzurro. Chiude il mercato in Inghilterra alle ore 18. Attenzione al pressing del Tottenham su Dybala, è ripreso fortemente nelle prime ore di questa mattina, sarebbe anche vicino a un accordo con il giocatore, ma a questo punto è la Juventus che potrebbe trattenere Dybala, perché nel caso dello scambio con Lukaku avrebbe avuto un sostituto. In questa situazione, invece, si troverebbe senza sostituto e dunque per ora potrebbe stoppare la cessione del giocatore. Poi vedremo se si apriranno nuovi scenari in futuro.

pubblicità