Campania, mini lockdown in un borgo

11 ott 2020

É positivo il parroco del Paese, che sta bene, nel senso che non ha particolari complicanze cardio polmonare legate al covid 19, però, purtroppo, il parroco ha avuto contatti con tante persone, per cui stiamo tentando di arginare e circoscrivere l'eventuale focolaio epidemico, impedendo ai probabili positivi di allontanarsi o ai probabili rientri all'interno del borgo, da qui nasce la zona arancione, cioè un fenomeno restrittivo che non interessa tutti gli 88 km del territorio comunale, ma interessa un piccolo centro, questa tende a tutelare le attività commerciali che non sono nel borgo ma sono fuori dal Borgo di Sammarco Viteano e quindi diciamo che un lock down non rosso ma arancione.

pubblicità