Campania, nuovo record di positivi

14 ott 2020

Da febbraio, il mese in cui si registrò il primo focolaio nel nostro paese, non si erano mai registrati tanti positivi in Campania, dopo due giorni in cui il numero di contagi attorno a quota 600 è risultato piuttosto stabile, la curva epidemica è infatti tornata a crescere con 818 nuovi casi su 11396 test effettuati, un numero che porta i positivi nei primi 14 giorni di ottobre oltre la soglia dei 7900 casi. Ma non sono solo questi numeri che in queste ore vengono monitorati con attenzione. Preoccupano anche i ricoveri ospedalieri, si parla di 735 ricoverati con sintomi e di 61 malati in terapia intensiva. Numeri che suggeriscono come stia aumentando di giorno in giorno la pressione sul sistema sanitario regionale. Non solo c'è bisogno di personale sanitario con la regione che già nei giorni scorsi ha fatto richiesta di 600 medici e 800 infermieri, ma mancano anche i posti per la degenza. Nella cosiddetta fase C noi dobbiamo avere disponibili 981 posti letto di cui 210 in terapia intensiva, 208 di semi-intensiva e il resto di degenza ordinaria, in modo da assicurare una possibilità di cura per tutti i casi di bassa, media e alta intensità di cura che il covid richiede. Una delle strutture maggiormente sotto pressione è l'ospedale Cutugno che a causa delle troppe richieste ha esauriti i posti letto, in tutto 180, compreso il reparto di terapia intensiva.

pubblicità