Caos seggiolini, in arrivo una moratoria

10 nov 2019

Una moratoria. Sembra essere questa la soluzione per porre fine al caos seggiolini che si è scatenato dopo l'entrata in vigore il 7 novembre scorso della norma che rende obbligatorio il meccanismo anti abbandono a bordo delle auto per i bambini fino a 4 anni di età. Sarebbe pronto infatti un emendamento al decreto fiscale che farebbe slittare almeno fino a marzo le sanzioni per chi non si è ancora adeguato. S'è reso necessario prevedere un periodo cuscinetto, sia per diffondere una adeguata informazione, sia per consentire ai produttori di mettere i dispositivi sul mercato, fanno sapere le forze politiche. Nei giorni scorsi infatti il problema era riuscire a trovare nei negozi un seggiolino conforme alla nuova norma, tanto che i prezzi sono schizzati fino a 500 euro, come denuncia il presidente di Codacons. L'emendamento, stando a quanto comunica il ministero delle infrastrutture, revocherebbe inoltre l'efficacia delle sanzioni eventualmente già comminate e nel caso in cui un automobilista avesse anche già pagato, gli consentirà di chiedere la restituzione del denaro. Sui seggiolini anti abbandono è il caos più totale tra prodotti introvabili, incertezza su requisiti multe e prezzi in costante crescita, afferma il Codacons, che ha anche pubblicato sul proprio sito un modulo per aiutare le famiglie a far valere i propri diritti.

pubblicità
pubblicità