Carabiniere ucciso, sindaco Somma Vesuviana: Mario un eroe

28 lug 2019

Lutto cittadino domani è nel necrologio che abbiamo fatto. Abbiamo scritto "eroe dei nostri tempi", perché il suo sacrificio non si perda nell'oblio. Abbiamo anche deciso di intitolare quanto prima possibile, almeno una strada principale della nostra città. Lui era una persona che donava le sue ore libere dal lavoro per accudire le persone in difficoltà. Si recava spesso in viaggi della speranza a Lourdes e Medjugorje per accompagnare dei malati. Era un uomo davvero convinto del lavoro che faceva, convinto della missione che faceva come uomo delle istituzioni. Era davvero una persona umile, serena e sincera in tutto quello che faceva.

pubblicità