Carabinieri al lavoro sull’isola di Montecristo

15 ago 2020

Nella settimana di Ferragosto c'è un solo posto di mare in tutta Italia dove siamo certi che non ci siano problemi di affollamento: è l'isola di Montecristo, nel parco dell'arcipelago toscano. Quest'anno sono stati consentiti solo 1700 ingressi in totale,ma le visite guidate, in questi giorni, non sono previste. Gli unici al lavoro i carabinieri forestali. Ogni 15 giorni due militari si danno il cambio per lasciare sempre un presidio sull'isola. Aarrivano con le motovedette dal continente dove a Follonica ha sede il reparto di biodiversità, o dalla vicina isola d'Elba. Le attività di tutela sono essenzialmente di due tipi: una serie di attività tecniche, di ripristino della vegetazione e reintroduzione, quindi senza nessun inquinamento genetico. In un ecosistema disabitato, è in corso una difficile convivenza tra flora e fauna. Tra le piante endemiche che devono difendersi dal morso delle caratteristiche capre selvatiche di Montecristo. Per questo, sono stati costruiti con fatica e tanto lavoro recinti e protezioni. L'acqua che bagna l'isola è cristallina, sono vietate la pesca, la balneazione e la navigazione entro 1000 metri dalla costa. Resta così un angolo remoto, protetto, uno scrigno naturale in mezzo al Mediterraneo.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.