Caso dj Fabo, Cappato: rifarei tutto, era mio dovere morale

25 set 2019

Io ho aiutato Fabiano, Fabo, perché l'ho sentito come un mio dovere morale, aldilà poi del riconoscimento del diritto. Penso che non sia umano, non lo per me, imporre come una tortura la sofferenza a una persona in quelle condizioni.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.