Caso Zaki, Noury: speriamo bene ma temiamo il peggio

14 set 2021

Quello che è certo è che un "tribunale di emergenza", che processa Patrick per diffusione di notizie false per un articolo da lui scritto nel '19 in cui prendeva le difese della minoranza religiosa cristiano-copta, a cui appartiene la sua famiglia, perseguitata, sottoposta ad attacchi e a violenze, discriminata. E questo processo non prevede un appello, se verrà condannato Patrick non ci sarà un ricorso, ci sarà solo la possibilità di una richiesta di grazia al Presidente al-Sisi. Quindi noi temiamo il peggio, cioè una condanna, ma speriamo il meglio. Perché un giudice minimamente imparziale ed equo assolverebbe immediatamente Patrick.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast