Cassazione, no a trascrizione in Italia a bimbi con 2 padri

08 mag 2019

La Cassazione dice no alla trascrizione in Italia a bambini con due padri. Lo hanno deciso le Sezioni Unite della Suprema Corte con la sentenza 12193 pubblicata oggi, che rigetta la domanda di riconoscimento dell'efficacia del provvedimento riguardante due minori concepiti da uno dei due componenti di una coppia omosessuale, mediante ricorso alla procreazione medicalmente assistita, con la collaborazione di due donne, una delle quali aveva messo a disposizione gli ovociti, mentre l'altra aveva provveduto alla gestazione. Gli Ermellini nel provvedimento stabiliscono che non può essere trascritto nei registri dello Stato Civile Italiano il provvedimento di un Giudice straniero con cui è stato accertato il rapporto di filiazione tra un minore nato all'estero, mediante ricorso alla maternità surrogata e un soggetto che non abbia con lo stesso alcun rapporto biologico, il cosiddetto genitore di intenzione. La Corte, insomma, spiega una nota, ha ritenuto che il riconoscimento del rapporto di filiazione con l'altro componente della coppia, si ponesse in contrasto con il divieto della surrogazione di maternità, previsto dall'articolo 12 della legge 40 del 2004 che regola la procreazione assistita. I Supremi Giudici, comunque, pur non consentendo la trascrizione per entrambi i padri, ma in sostanza solamente per quello biologico, non escludono il valore del rapporto fra l'altro genitore e i figli e sottolineano come invece di ricorrere alla trascrizione, quest'ultimo possa richiedere l'adozione dei bambini, come previsto dalla legge 184 del 1983.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.