Catania, in piazza contro Lega e politiche migratorie

03 ott 2020

Scendono in piazza studenti, pensionati e associazioni impegnate nel sociale. Obiettivo della contestazione non solo la tre giorni organizzata dalla Lega a Catania, ma le politiche sulla immigrazione di ieri e di oggi. Siamo qui per batterci non solo contro la provocazione di Salvini. Noi denunciamo il fatto che c'è in fondo una sostanziale continuità con queste politiche vessatorie, sono stati rinnovati gli accordi con la Libia, i decreti sicurezza. L'ironia si scatena tra scritte e vignette, manifesti, ma le voci della protesta sono serie. Questa è una destra che da quando sta al potere ha tagliato sanità e istruzione. Oggi fa passare il messaggio che i diritti siano la coperta che si deve tirare. La toglie al migrante e arriva a te. Non è così. Tante eterogenee le anime che gravitano intorno ai movimenti antirazzisti e che per un giorno sono confluite nella piattaforma Mai con Salvini in questo 3 ottobre, che non a caso è nel giorno dell'udienza, ma anche il settimo anniversario della strage del 3 ottobre 2013 a Lampedusa. Non manifestiamo contro Salvini di cui non ci interessa niente. Noi vorremmo che l'Europa rispondesse e facesse in modo che non si impedisca di soccorrere le persone in mare. Un mare Mediterraneo che è un cimitero.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast