Centocelle, nuovo rogo in locale dopo la Pecora elettrica

09 nov 2019

Del "Baraka Bistrot" non resta che la scritta sulla cassetta della posta il locale è irriconoscibile. Se non fosse per le bottiglie rimaste nel frigo, divorato dalle fiamme, non si capirebbe neanche che qui fino a questa notte c'era una birreria. Che vuole che le dica per noi è finita qui. Nel senso basta. Abbiamo perso non so contro chi ma abbiamo perso. L'incendio di natura dolosa, è scoppiato verso le 4:00 di notte i vigili del fuoco, intervenuti per domare le fiamme, per precauzione hanno evacuato tutta la palazzina. Non ci sono feriti né intossicati. Non ho sentito niente tra l'altro c'è un bar h24 qui. Insomma qualche rumore magari gente che transita c'è sempre io non ho visto nulla di particolare. Stessa dinamica di quello che è avvenuto qualche giorno fa alla "Pecora Elettrica". Qualcuno ha forzato la saracinesca e poi ha dato alle fiamme il locale. Ad essere incendiato locale che ha manifestato la sua solidarietà alla "Pecora Elettrica" data alle fiamme il giorno prima la sua riapertura, dopo che la libreria era stata bruciata il 25 aprile. Un mese prima l'incendio in una pizzeria, sempre a Centocelle, in Via delle Palme. E' stata fermata una persona denunciata a piede libero. Quattro episodi incendiari in due mesi. C'è tanta paura, ma soprattutto rabbia. E' un quartiere che sta crescendo un quartiere dove ci sta una certa vivacità culturale è un quartiere dove stanno provando, probabilmente a fare delle manovre generali, solitamente è sempre accaduto che prima chiedano e mettano timore e poi in caso agiscono con attentati di questo genere. Qui sta succedendo, sembrerebbe, il contrario. Qua nessuno controlla, non vedi un poliziotto a casa mia sono venuti sette volte i ladri.

pubblicità