Chris, il primo atleta down a diventare un ironman

18 nov 2020

Portare a termine una gara di Iron man è un momento speciale per qualsiasi atleta, ma quando a tagliare il traguardo è un ragazzo con la sindrome di down, allora quell'impresa entra di diritto nella storia e nei Guinness dei primati. Lui è Chris Nikic ha 21 anni ed è nato in Florida con un cromosoma in più, ma questo non gli ha impedito di realizzare il suo sogno diventare un ironman. Dopo aver nuotato per 3.5 km, pedalato per oltre 180 km e corso una maratona, Chris è arrivato al traguardo a Panama City Beach fra l'entusiasmo degli altri atleti e di supporters. La sua impresa è entrata nella storia. Tanto che l'account ufficiale Ironman lo ha celebrato come l'uomo che ha abbattuto le barriere, dimostrando che nulla è impossibile. Chris ha iniziato ad allenarsi nel triathlon tre anni fa, dopo che diversi interventi chirurgici alle orecchie lo avevano costretto a una vita sedentaria per molto tempo. "Mi sono fissato l'obiettivo di aumentare ogni giorno dell' 1% la mia forma fisica", scrive lui sui suoi canali social, seguiti da decine di migliaia di followers. Adesso sono ricominciati gli allenamenti, 6 alla settimana. Prossimo obiettivo, le Special Olympics del 2022 in Florida.

pubblicità