Contraffazione marchi, un fenomeno in crescita

26 nov 2019

Quello della contraffazione è un fenomeno in continua crescita in Italia. Nell'anno in corso quasi un consumatore su tre ha acquistato un prodotto contraffatto oppure ha usufruito di un servizio illegale con il ricorso, spesso, trainante al web. Tra i prodotti illegali più acquistati spicca l'abbigliamento con un più 9,4% negli ultimi 3 anni. Lancia l'allarme Confcommercio nel corso di “Legalità, ci piace”, iniziativa contro criminalità, abusivismo e illegalità, arrivata ormai alla settima edizione, centrata in particolare su contraffazione, appunto, e abusivismo commerciale. “L'illegalità danneggia il lavoro di tanti imprenditori e determina per le imprese del commercio o dei pubblici esercizi una perdita di oltre 30 miliardi di fatturato. Noi chiediamo al governo e alle istituzioni fermezza e determinazione contro ogni forma di illegalità!” Di misure adottate e risultati ottenuti parla il Ministro dell'Interno Luciana Lamorgese che evidenzia come nei primi 10 mesi del 2019 siano stati sequestrati oltre 190 milioni di beni contraffatti per un valore superiore al miliardo, quasi il 39% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. “I provvedimenti attualmente ci sono, quindi si tratta di dare buona attuazione a quello che già c'è.” Questo non esime però - aggiunge Sangalli - dall'impegno di diffondere la cultura della legalità, dal comprendere che acquistare merce contraffatta significa alimentare una catena criminale con costi sociali altissimi che indeboliscono tutta la filiera del Made in Italy e la salute del sistema Paese, una modifica dell'approccio culturale di cui anche il Ministro ha sottolineato l'importanza. “Il materiale contraffatto fa male, fa male anche all'economia, ecco! Quindi, questo noi dobbiamo far comprendere alle comunità!”.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.