Copparo, lei vuole lasciarlo lui le fracassa il cranio

25 ago 2019

Si erano dati appuntamento qui, a casa di lui, ieri mattina Cinzia Fusi e Saverio Cervellati. Avevano deciso di andare al mare insieme, anche se lei voleva interrompere la relazione. All'interno del garage, durante un litigio, Cervellati l'ha colpita al capo con un mattarello fratturandogli il cranio. La donna, 34 anni, è morta in ospedale. "Una persona così non potevo immaginare che facese una cosa del genere. Però la gente cambia quindi è possibile che un raptus o qualcosa del genere. Non lo so perché io ero qua dentro, non so cosa sia successo fuori". Non voleva accettare la fine della loro storia Saverio Cervellati, quasi vent'anni più di lei e di padre di due figli. A Copparo, nel Ferrarese, è il titolare di questo negozio. Cinzia ci lavorava come dipendente. "Venivano qua ogni tanto a prendere il caffè. Lei è un pezzo che non la vediamo, lui invece veniva a prendere le paste per lei o il gelato". Al termine di un lungo interrogatorio nella caserma dei Carabinieri, l'uomo è stato arrestato per omicidio.

pubblicità