Coronavirus, a Bari aperto ospedale da 17 milioni di euro

16 gen 2021

Un paracadute che si spera di non dover mai utilizzare. Ricorre alla metafora il governatore pugliese Michele Emiliano per presentare il nuovo ospedale covid allestito in poco più di due mesi nei padiglioni della Fiera del Levante di Bari. Una struttura temporanea e flessibile, attrezzata per 152 posti letto di terapia intensiva e subintensiva, che restituirà il Policlinico alle sue normali attività assistenziali. Questo è luogo multifunzionale, dove sono insieme terapie intensive e area medica. Nessuno ha fatto questa scelta, noi l'abbiamo fatto perché in questo modo riusciamo a gestire tutti i gradi della gravità della malattia. Un paracadute, per restare alla metafora, piuttosto costoso: 17 milioni di euro cui vanno aggiunti i 110.000 euro da corrispondere mensilmente alla Fiera del Levante. Si parte da febbraio con l'incognita, va detto, del personale, non sufficiente secondo molti operatori sanitari, rianimatori ed anestesisti su tutti. Durante la conferenza stampa il governatore pugliese trova poi anche il modo di tornare sulla scuola. Il personale della scuola ci sta dando una mano enorme a tenere bassa la curva dei contagi. Tutti sanno perfettamente che la scuola non è un posto sicuro, come non è un posto sicuro nessun luogo dove si sta per ore seduti nello stesso posto. La nuova ordinanza regionale emessa proprio oggi prevede da lunedì ancora lezione a distanza per le superiori e l'ormai consueta libera scelta dei genitori per elementari e medie.

pubblicità