Coronavirus, attivato allo Spallanzani il Columbus Covid 2

16 mar 2020

1500 posti per l'emergenza da coronavirus sono quelli che la Regione Lazio sta fissando in quattro diverse strutture. Il primo hub resta lo Spallanzani, ma è già operativo anche il Covid 2 Columbus, con i primi 21 posti di terapia intensiva messi a disposizione insieme a 32 di degenza ordinaria. L'ospedale è stato riorganizzato a tempo di record dalla Fondazione del Policlinico Gemelli, grazie anche ad una partnership con l'Eni, che sostiene il progetto. A regime i posti di terapia intensiva saranno 59, 75 quelli di degenza ordinaria; i primi trasferimenti di pazienti stanno già avvenendo, mentre la Regione affida all'Esercito la distribuzione di 600 mila mascherine chirurgiche agli operatori sanitari. Parziale risposta, questa, all'accusa lanciata dall'Associazione medici dirigenti della carenza di quei presidi necessari alla protezione, denunciando l'alto numero di contagi proprio tra il personale medico. Intanto anche nel Lazio, seppur con numeri ancora limitati, l'epidemia continua a crescere e allo Spallanzani si è arrivati a 150 persone ricoverate Covid-19 positive. Il direttore della clinica per le malattie infettive del Gemelli spiega che per vedere i risultati dei provvedimenti del Governo bisognerà ancora attendere almeno una settimana, sottolineando che la parola d'ordine resta “isolamento”. “Io resto a casa deve essere il nostro mantra. Muoverci solo per assoluta necessità e il rispetto rigoroso delle norme igieniche, soprattutto lavarsi le mani spesso e con acqua e sapone, perché so che in alcune zone c'è una difficoltà a trovare questi gel idroalcolici, però il lavaggio delle mani col sapone è più che sufficiente”. Mentre si allarga la rete della solidarietà; sono 50 i tassisti romani che si sono messi a disposizione gratuitamente del personale medico dello Spallanzani. Auto tutte sanificate, con i volontari disponibili a lavorare anche per gli altri ospedali dell'emergenza coronavirus. Possiamo far poco, spiegano, ma quel poco lo facciamo con tutto il cuore.

pubblicità