Coronavirus, casi in aumento in europa, ecco i focolai

14 ago 2020

Peggiora l'andamento dei contagi da Covid di Spagna. Il Governo ha deciso di adottare misure drastiche: stop ai balli in discoteca, i locali verranno chiusi e anche bar e ristoranti non potranno restare aperti dopo l'1.00 di notte. Il Ministro della Salute si è rivolto soprattutto ai giovani e ha chiesto loro di evitare assembramenti. Nel Paese, inoltre, non si potrà più fumare per strada se non è possibile rispettare il distanziamento di due metri. La Spagna è nella blacklist di diversi Pesi, così come lo sono la Francia, la Croazia, la Grecia e Malta. Tutti luoghi presi d'assalto da molti turisti europei che hanno deciso di non rinunciare alle vacanze, anche se il virus è tuttora in circolazione. Berlino ha deciso che chi torna dalle vacanze della Francia deve sottoporsi al test anti Covid e restare in quarantena fino al risultato, escluse dall'inasprimento le isole Canarie. La Gran Bretagna ha deciso di ripristinare la quarantena per chi arriva dalle città più colpite, incluse quelle francesi. E Parigi ha risposto con le stesse misure per i viaggiatori in arrivo dalla Gran Bretagna. In Germania il numero dei positivi continua a crescere e la ripresa delle lezioni, in alcune regioni, non ha portato gli scenari sperati. Alcune scuole già sono state richiuse, in altri istituti scolastici si sono registrati diversi casi di Covid e sono segnalati intere classi in quarantena nel Nordreno Westfalia. Anche in Croazia è arrivato una stretta sulla movida. E se l'Europa è tornata al centro dei focolai a causa dei viaggi, delle feste, dei contatti fra i giovani, la pandemia di Covid-19 nel mondo continua la sua corsa: i contagi hanno superato i 20 milioni di casi e le vittime sono salite a oltre 750.000.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.