Coronavirus, controlli straordinari a Roma per Pasqua

11 apr 2020

È così che dovrebbero essere le autostrade e le strade in questo lungo fine settimana pasquale: semi-deserte. Proprio perché sono giorni festivi, e complice il bel tempo, la preoccupazione è che qualcuno provi ad uscire dall'isolamento forzato. Soprattutto, maggiori controlli lungo le arterie che potrebbero essere più delicate da questo punto di vista e soprattutto da quello degli spostamenti. Per questo, le forze dell'ordine, in queste giornate, saranno impegnate in controlli extra. Qui, siamo appena fuori dalla capitale. Le strade che controlleremo con maggior attenzione, sono tutte quelle arterie che adducono alle località turistiche e quindi anche alle seconde case, parlo delle strade consolari, parlo delle vie che adducono al mare e comunque anche quelle che portano alle località turistiche di montagna, come verso l'Abruzzo. Buongiorno! Motivo dello spostamento? Sto andando a ritirare il camion all'officina. A destra. Posti di blocco come questo, lungo l'autostrada, si troveranno in ogni punto ritenuto strategico per quella che fino ad un anno fa era: “la gita fuori porta”. Attraverso una segnaletica di cantiere si convoglia tutto il traffico veicolare leggero, all'interno di un'area di servizio e le pattuglie presenti sul posto, tramite un selettore, ricevono ognuna un veicolo da controllare con la documentazione. Ovviamente, la documentazione che noi controlliamo è in primo luogo l'autocertificazione e poi tutto quello che serve comunque per far circolare il veicolo. Anche Carabinieri e Polizia a Roma capitale effettueranno controlli potenziati sul territorio cittadino. In particolare nella zona periferica, considerando che molte persone potrebbero andare fuori zona, quindi nelle zone periferiche. Cercheremo di accentuare questi controlli. A Roma, in un mese, sono stati fatti 518 mila controlli, mille 190 le sanzioni comminate. Lo scorso fine settimana, gli spostamenti illeciti puniti sono stati 192. Ha l'autocertificazione? Sì. Prego. I controlli saranno variabili, a seconda dei flussi rilevati. Noi spostiamo le pattuglie in base, ripeto, alle esigenze e richieste. La regole, insomma, è sempre: spostarsi soltanto in caso di necessità e portare con sé il modulo di autocertificazione, debitamente compilato. Chi non rispetterà la norma rischia fino a 3 mila euro di sanzione che aumenta di un terzo per chi è alla guida di un veicolo. Questo è un fine settimana un po' particolare, considerandole le feste, potrebbe esserci più movimento, quindi ci sono molti più controlli.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.