Coronavirus, ecologico ma raro il "trituratore" anti-covid

20 mag 2020

È assolutamente ecologico. È piccolo ed efficiente e soprattutto in grado di rendere inerte qualsiasi carica virale, covid compreso. Ma non solo, può essere eli e aviotrasportato e addirittura paracadutato. Una risposta concreta al problema dello smaltimento dei dispositivi di protezione individuale che si stanno accumulando per l'emergenza covid. Abbatte totalmente qualunque carica virale e addirittura all'interno di questo contenitore possono essere smaltiti anche oggetti metallici, Siringhe, aghi, bisturi. L’utilizzo… Le lame che strofinano insieme al materiale che è contenuta all'interno di questo cilindro speciale, diciamo provoca… fa sì che un calore che arriva fino a 130-150 gradi distrugge totalmente il materiale che è decontaminato nella sua totalità. I rifiuti vengono portati dagli addetti in biocontenimento. Quindi inizia il ciclo di triturazione che come risultato, ha questo materiale polveroso completamente inerte, tanto da poter essere raccolto senza protezioni. Non c’è bisogno di particolari accorgimenti nello smaltimento di questa polvere, di questi residui, perché, come dicevamo prima, sono totalmente decontaminati. Per ora comunque il triturato ha avuto un impiego ben definito. In tutte le unità campali che vengono dispiegate sul terreno, quindi nei posti medici avanzati, piuttosto dagli ospedali da campo, per poter eliminare i rifiuti sanitari. Uno smaltitore di rifiuti speciali ospedalieri in uso in questo momento al Corpo militare della Croce Rossa e alle Forze armate, ma che può diventare estremamente importante anche per quanto riguarda l'emergenza covid. Nel mondo di questi dispositivi di produzione italiana ce ne sono 500, Solo due nel nostro Paese e solo quelle in dotazione al corpo militare della Croce Rossa è in funzione, ma sarebbe utile farlo diventare l’esempio da seguire per lo smaltimento corretto e sostenibile anche dei rifiuti covid.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.