Coronavirus, iniziano martedì gli esami di maturità

12 giu 2020

La maturità si avvicina e a 5 giorni dall'inizio degli esami di stato 2020, il primo post Covid, scatta la corsa alle ultime giornate di ripasso. Italiano, storia, matematica e inglese sui canali sociali del Ministero dell'Istruzione e parte hashtag il ripassone. Un aiuto o meglio una guida per chi deve sostenere la prova orale in presenza, l'unica che rimane dopo che a causa del coronavirus per motivi di sicurezza sono state eliminate tutte le prove scritte. Ogni giorno sul profilo Instagram del Ministero materie, lezioni, podcast, contributi che sono stati prodotti proprio nei mesi della quarantena nei mesi di lockdown di didattica a distanza. Sono più di 500000 gli studenti che si preparano all'esame di maturità. Un traguardo importante, soprattutto quest'anno che è tutto diverso. Come sarà questo maxi orale in 5 fasi, come si svolge e le commissioni, i crediti e ancora: il voto dell'esame di stato? Prima di poter stringere tra le mani il diploma di scuola superiore, l'esame dunque orale. Il colloquio è diviso in 5 momenti. Partirà dall'esposizione di un elaborato su un argomento relativo a una delle materie d'indirizzo scelto dal docente, prosegue poi con la discussione di un breve testo di letteratura e una interdisciplinare. Questo esame orale verrà valutato con un massimo di 40 punti, i restanti 60 derivano dai crediti guadagnati nel corso del triennio. La Commissione è tutta interna ad eccezione del presidente. Mascherina obbligatoria e distanza di due metri. Ogni studente può portare al massimo un accompagnatore. Entrambi devono firmare un'autodichiarazione sulle loro condizioni di salute. Intanto, incominciando a parlare anche dell'anno nuovo, il ritorno sui banchi, sembra slittare a dopo le elezioni del 20 settembre. Il Ministero ancora non ha deciso, ma la riapertura delle scuole, a questo punto ballottaggi permettendo, potrebbe essere proprio il 23 settembre.

pubblicità