Coronavirus, Ricciardi: "Troppa frammentazione regionale"

25 feb 2020

Quello che probabilmente è successo in Italia è che dopo i primi casi di Roma, che sono stati gestiti in maniera antologica, la frammentazione regionale, non ne faccio colpa a nessuno, ha cominciato a determinare: che quella Regione faceva i tamponi agli asintomatici, che quell'altra Regione faceva i tamponi ai contatti. In questo modo si è persa l'evidenza scientifica, l'OMS dice che i tamponi vanno fatti solo ai soggetti sintomatici, che quindi hanno: tosse, raffreddore, starnuti, febbre e che sono stati in determinate zone che sono sospetti di aver contattato. La Francia di questi tamponi ne ha fatti, a tutt'oggi, 300, noi ne abbiamo fatti 4.000.

pubblicità