Coronavirus Sicilia, niente jogging o passeggiate

01 apr 2020

Lo sport all'aria aperta rimane vietato, le passeggiate consentite soltanto per gravissimi motivi di salute. Anche i bambini dovranno rimanere in casa e potranno uscire soltanto per certificate esigenze. Il Governatore della Sicilia, Nello Musumeci, storce il naso leggendo la direttiva del Viminale. “Solo con le misure restrittive siamo riusciti a contenere, in maniera efficace, il diffondersi del virus, non è il momento di abbassare la guardia”. La nostra Regione continua a mantenere l'ordinanza numero 6, quella secondo cui è consentito una sola volta al giorno, a un solo componente del nucleo familiare di poter uscire di casa per comprovate esigenze. Niente attività motorie, niente attività sportive. Noi non applicheremo, in Sicilia, la circolare del Ministro dell'Interno. Vedo troppa gente in giro in questi ultimi giorni. Si ha quasi una sbagliata consapevolezze che il peggio sia passato. Intanto, anche per scongiurare che chi è rimasto a casa, senza lavoro, possa scendere in strada, il Governo regionale ha stanziato 100 milioni di euro da distribuire in 3 mesi per aiutare chi, in questo momento, è rimasto senza reddito. Abbiamo stanziato, come Governo regionale 100 milioni di euro che daremo gradualmente, perché l'obiettivo è quello di far fronte, per i prossimi 3 mesi, alle primarie necessità che sono quelle di essere ammessi all'assistenza alimentare e ai prodotti farmaceutici. Uno sforzo incredibile quello che abbiamo fatto, ma l'abbiamo fatto con la serena consapevolezza che in questo momento bisogna stare dalla parte di chi non ha più il frigorifero acceso, proprio perché non ha nulla da conservare. Palermo.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast