Coronavirus, Zaia: non esclusa chiusura totale

10 mar 2020

Non è escluso - e questa è un'idea che sta circolando e lo dico, prendetela come riflessione, ma non la trovo tanto barbina come riflessione - che, piuttosto che protrarre un'agonia che dura mesi, sia meglio arrivare a una chiusura totale ben contingentata in maniera tale che si possa bloccare il contagio del tutto. C'è anche questa linea di pensiero. Immagino che ne parleremo oggi e anche nei prossimi giorni, però è fondamentale pensare che noi dobbiamo isolare il virus. Perché? Perché più rallentiamo la velocità di contagio, più respiro abbiamo rispetto alle strutture ospedaliere.

pubblicità