Covid, 14 casi di variante scozzese a Viggiù

18 feb 2021

Ho saputo che hanno chiuso le scuole e tutto quanto però nessuno si aspettava che arrivasse quella scozzese. Non c'è in giro nessuno. Nessuno, è come quella di marzo questa zona rossa. Non se l'aspettavano i cittadini di Viggiù la zona rossa, poco più di 5000 abitanti più vicino alla Svizzera che a Varese. In paese da ieri è iniziato lo screening di massa, dopo che sono stati individuati i casi di variante scozzese e variante inglese. Oltre 1300 i tamponi effettuati in una sola giornata. Ad essere testate sono anche le persone che hanno ricevuto il vaccino e chi ha già avuto il Covid. 61 i contagiati, 14 sono i casi di variante scozzese e uno di variante inglese. Viggiù è in zona rossa da ieri sera alle 18, è partito da ieri lo screening di massa dell'intiera popolazione, comprese le persone già vaccinate e quelle che hanno già avuto covid in passato. Ieri sono state chiamate 1300 persone. Oggi altri 1300 persone e proseguirà anche domani e sabato. Sono stati individuate in paese una variante inglese e 14 casi di varianti scozzese. Gli studenti, quasi trecento che frequentano la scuola nei paesi vicino sono ora in Dad. Lo screening andrà avanti a tappeto, la speranza è che con i dati alla mano, si possa tornare alla normalità al più presto. Intanto è stata confermata la presenza della variante sudafricana in una scuola dell'infanzia del quartiere Barona di Milano, dove il 12 febbraio scorso sono state individuate 11 persone infette, 4 bambini e 7 educatrici. Ora saranno effettuati tamponi a tutti.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast