Covid, 900mila mascherine in arrivo per i milanesi

06 apr 2020

Prego. È qui che si ritirano si ritirano i DPI? Sì, qui davanti, come entra sulla destra. Va bene. La prima fornitura di DIP, (dispositivi di protezione anti-Covid) pianificata dalla Regione Lombardia, è arrivata. Inviata alle Province, nei centri dell'emergenza Covid-19 della Città Metropolitana di Milano, volontari e Protezione Civile provvedono alla distribuzione. Abbiamo mille 200 mascherine, sono pacchettini da 500 e poi, sotto, abbiamo anche i guanti. Centinaia di migliaia di dispositivi stanno arrivando al personale dei Comuni dell'area metropolitana, quelli più a rischio. Tecnicamente, la distribuzione avviene così: qua, in Viale Piceno, c'è la distribuzione di 80 mila mascherine chirurgiche e 64 mila paia di guanti in vinile, di diverse dimensioni, che devono essere dati Comuni secondo una prescrizione della prefettura di Milano e i Comuni, questi DPI, dovrebbero darli ai propri Vigili, ai soggetti del Comune più esposti, attraverso le relazioni che sono costretti ad avere, quindi Polizia Locale, volontari e servizi sociali. Poi, in contemporanea a questo, 800 mila mascherine sono arrivate all'idroscalo, presso la sede dei volontari, e queste, invece, sono destinate alla popolazione, e sono 800 mila, di cui 330 mila circa per il Comune di Milano e via, con questa percentuale, per tutte le Amministrazioni. Saranno, poi, i Comuni a decidere con quali criteri e con che modalità andarle distribuire alla cittadinanza. Per avere mascherine gratuite in farmacia, si dovrà comunque attendere ancora qualche giorno. Nei Comuni della Lombardia, la Regione, di intesa con Federfarma e Assofarm, assicura che già a partire da metà settimana saranno disponibili 300 mila dispositivi. Siamo fiduciosi che lo Stato intervenga in modo drastico e faccia arrivare in gran numero queste mascherine, poi, sia io sia i miei colleghi sicuramente le distribuiremo gratuitamente a tutti i nostri clienti e a tutte le persone che entrano in farmacia. Ad oggi, a Milano, quelle che troviamo in farmacia non sono ancora quelle che sono in distribuzione dalla Protezione Civile? No, purtroppo, ad oggi ancora no. La catena di distribuzione di dispositivi per proteggersi dal virus vede anche un altro binario: grazie, volontari scout del CNGEI, coordinati dalla Protezione Civile, il Comune di Milano sta distribuendo dispositivi, frutto di donazioni o acquisti in autonomia. Questo è il materiale che il Comune di Milano ha recuperato tramite donazioni o anche tramite acquisti. Abbiamo distribuito le mascherine chirurgiche ai taxisti, le abbiamo distribuito agli edicolanti, le abbiamo distribuite ai commercianti che ne hanno fatto richiesta e, insieme alle Ffp2 e alle Ffp3, anche ai medici di Medicina Generale, sia della città di Milano che della Città Metropolitana.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast