Covid, a rischio la vendemmia 2020

30 lug 2020

Nelle preziose vigne delle Langhe l'uva ha già cambiato colore. Il sole d'agosto le instillerà alla dolcezza e le farà maturare. Al massimo tra 25 giorni comincerà la vendemmia. La Coldiretti lancia un allarme preoccupante perché, a causa dell'emergenza Covid, mancano gli stagionali che dovranno raccogliere questi grappoli. Ogni anno 100 mila romeni arrivano in Italia per lavorare nei campi. Ora dovranno restare due settimane in quarantena. Stesso discorso per chi proviene dalla Bulgaria Un problema che rischia di mandare in fumo il lavoro di un'intera stagione, come ci conferma Gianfranco Toso, che dirige un'azienda vitivinicola da 28 milioni di bottiglie l'anno. “La vendemmia è sempre stata fatta da ragazzi che provengono da queste aree geografiche che oggi hanno il problema del Covid. Se questi non arrivano, il grosso rischio è che l'uva rimanga nel vigneto, che nessuno la raccolga o che ne venga raccolta una parte inferiore. Ovviamente, non accogliendo l'uva, il vino poi mancherà. Mancando il vino, avremo degli aumenti sconsiderati dei prezzi del vino che andranno a creare ancora più problemi a quelli che abbiamo già avuto.” “Possiamo dire che la vendemmia del 2020 è a rischio?” “Questo sicuramente perché la vendemmia è anticipata, quindi con una vendemmia anticipata noi dovremmo avere già chiaro quello che dovremmo andare a fare, cosa che, invece, purtroppo non è, qui è a rischio!” Il tempo stringe. I produttori chiedono voucher agricoli semplificati per la manodopera. Di certo, quand'anche si riuscisse a reclutare i lavoratori necessari per la raccolta dell'uva, non sarà una vendemmia come le altre, ma con rigidi protocolli anti Covid. “La registrazione di tutto il personale che verrà in vigna, la misurazione della temperatura più volte al giorno, chi verrà a consegnare le uve in azienda logicamente dovrà rimanere sul mezzo di trasporto.” “E non potrà entrare in azienda.” “Non potrà entrare in azienda.” “L'uva si raccoglierà con le mascherine qui nelle vigne?” “Non si raccoglierà con le mascherine perché le condizioni di distanze sono sufficienti per operare in modo tranquillo senza mascherina.” “Sarà una vendemmia complicata?” “Sarà una vendemmia particolare, diversa.”.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.