Covid, bollettino: 5.372 nuovi casi, 28 decessi

09 ott 2020

Aumentano ancora i contagi in Italia, sono 5 mila 372 i casi registrati nelle ultime 24 ore, a fronte di 129 mila 471 tamponi effettuati. Aumentano i decessi, 28, e salgono i ricoveri, 161 in più il regime ordinario e 29 in terapia intensiva. È la Lombardia la Regione che conta il numero più alto dei contagi con 983 casi è 25 mila 623 tamponi effettuati, seguita dalla Campania che conta la metà degli abitanti e 769 casi, con un numero nettamente inferiore di esami molecolari, 9 mila 549. Nessuna Regione ha contagi zero, mille 186 i guariti, oltre 70 mila gli attualmente positivi in tutto il Paese. 3 mila 805 i focolai registrati, da nord a sud, si legge nel rapporto dell'Istituto Superiore di Sanità, la maggior parte in ambito familiare, il 77,6 per cento. L'indice RT supera la soglia di 1 in 13 Regioni, Campania in testa, e sono in lieve aumento anche i focolai in cui la trasmissione potrebbe essere avvenuta in ambito scolastico, il 2,5 per cento. “Quella che stiamo vivendo in questi giorni potrebbe essere l'inizio della seconda ondata della pandemia, piuttosto che l'onda lunga terminale della prima fase”, commenta il Presidente dell'Associazione Anestesisti Rianimatori Ospedalieri, Alessandro Vergallo. “Se l'andamento dei casi continuerà con i ritmi attuali, e senza misure di ulteriore contenimento – ha poi aggiunto – stimiamo che in meno di un mese le terapie intensive al Centro-Sud, soprattutto in Lazio e Campania, potranno andare in sofferenza, in termini di posti letto disponibili”.

pubblicità