Covid, Costa feste situazione straordinaria sui tamponi

31 dic 2021

Credo che la pressione sulla richiesta dei tamponi di questi giorni sia motivata anche in parte dal momento che stiamo attraversando, il periodo natalizio, la responsabilità, la paura, la voglia di rincontrare i propri cari in sicurezza; credo che ci siano tutta una serie di fattori eccezionali straordinari che abbiano in qualche misura condizionato questa eccessiva richiesta di tamponi e credo che, anche sotto questo aspetto però, le misure approvate nell'ultimo Consiglio dei Ministri come quella di di fatto allargare il super green pass e quindi, di fatto eliminare il requisito del tampone per queste tipologie, sia una misura che vada ad alleggerire la pressione vista in questi giorni; così come anche la rimodulazione della quarantena. É ovvio. Io credo che il tampone debba avere soprattutto una funzione diagnostica e quindi deve essere privilegiato laddove, a mio avviso, ci sono sintomi, laddove ci sono contatti stretti che possono generare un contagio. Ecco questo sarebbe l'uso corretto del tampone. Estendolo in maniera massiva, rischiamo, tra l'altro, di far passare un messaggio sbagliato. Cioè noi dobbiamo dire con forza che l'arma contro il virus è il vaccino non è il tampone. Guai a far passare un messaggio diverso da questo.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA