Covid in Italia, la situazione oggi e un anno fa

10 nov 2021

Risalgono i contagi e si parla di quarta ondata anche in Italia. Ma l'andamento della pandemia è molto diverso da quello di un anno fa. A novembre del 2020 l'Italia era divisa in zone di colore: giallo, arancione e rosso. Ora tutte le regioni si trovano in fascia bianca e cioè in una condizione di basso rischio. Questo perché è cambiata non tanto la situazione dei contagi quanto quella degli ospedali. Prendiamo ad esempio la provincia di Bolzano, quella con il tasso di saturazione più alto. Se un anno fa i reparti toccavano il 99% di occupazione, oggi quella percentuale è scesa al 13%. La stessa cosa vale per il dato sui pazienti ricoverati in terapia intensiva. In Umbria il 58% dei posti letto delle parti più critici era occupato da pazienti Covid, oggi solo il 7%. La risalita dei contagi non è seguita quindi da una saturazione degli ospedali, si tratta dell'effetto della vaccinazione, che ormai copre, con ciclo completo, circa l'84% della popolazione over 12. Effetti che si vedono soprattutto sul numero dei decessi. La curva blu è quella che indica l'andamento dei morti nel 2020. 12 mesi fa la media settimanale era di 384 e come si vede dalla grafica sarebbe salita fino a superare quota 700. Il dato degli ultimi sette giorni è di 47 persone decedute per il Covid.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast