Covid in Sicilia, controlli a Mondello

15 nov 2020

24 gradi, una giornata quasi estiva e Mondello è presa d'assalto, ma non si può sostare in spiaggia, è consentito soltanto passeggiare e fare sport. L'ordinanza emanata dal sindaco Leoluca Orlando, vieta lo stazionamento, quindi niente sosta, niente giornali da leggere seduti sulle panchine. A vigilare tutte le forze dell'ordine, polizia, carabinieri, vigili urbani e guardia di finanza, fanno avanti e indietro per tutto il litorale, un'ordinanza che però non piace a tutti. In spiaggia se una persona sta da sola o come ieri, con marito, moglie e una bambina piccola, con i megafoni a far arrivare le motovedette dei carabinieri e vigili urbani sulla spiaggia, non ne vediamo il senso se una persona è completamente da sole, il lungomare è strapieno di passeggio, gente che passeggia e comunque stanno attenti che portino le mascherine, ma è tutto un controsenso continuo. E c'è la gente però come vedete sta passeggiando, si muove quindi transita e siamo noi fermi e credo che in linea di massima stanno rispettando quella che ovviamente è una forzatura, ma una forzatura che speriamo possa avere i suoi frutti perché bisogna arrestare l'avanzare del covid e ci sono dei dati scientifici che parlano chiaro. E intanto in Sicilia, dichiarata zona arancione, prosegue anche di domenica l'attività dei drive in, su 27000 tamponi rapidi effettuati ieri sono stati individuati 642 positivi.

pubblicità