Covid, lockdown e spostamenti +129% rispetto a marzo 2020

22 mar 2021

A una settimana dall'inizio del nuovo lock down le misure restrittive previste dal Governo continuano a incidere sugli spostamenti, ma con impatti molto diversi a seconda della regione presa in esame, è quanto emerge dalla mappa di mobilità elaborata da Enelix, la Global business line del gruppo Enel e HierTechnologies, che opera nei servizi di mappatura. Negli ultimi 7 giorni si è assistito a una complessiva diminuzione dei movimenti nelle regioni rosse rispetto alla settimana precedente e alla normalità preCovid e questo era prevedibile, andiamo da almeno 23,24% di Piemonte e Lazio, almeno 15% della Puglia. Nonostante ciò, nessuna Regione registra cali paragonabili al lock down della scorsa primavera e gli spostamenti sono ancora doppi rispetto a quel periodo. La media nazionale, i movimenti risultano più del doppio, più 129% rispetto allo scorso marzo, e ovviamente nei giorni feriali, molto maggiori che nel fine settimana. Tra le regioni passate dal giallo al rosso, quella che più ha risentito delle nuove misure è il Lazio, Lombardia e Piemonte, passate dall'arancione al rosso hanno registrato spostamenti in lieve calo rispetto alla settimana precedente, ma in forte diminuzione rispetto al periodo precovid. La Campania, che era già rossa registra maggiori movimenti rispetto alla settimana precedente, con un incremento del 30 %. Quanto ai comuni in zona rossa, Napoli guida la classifica di quelli dove ci sono stati maggiori spostamenti con più 34% rispetto alla settimana prima e a fronte di una riduzione degli spostamenti in altre grandi città come Roma o Milano.

pubblicità
pubblicità