Virus, Manifestazione Confesercenti in piazza a Palermo

24 mar 2021

Per la prima volta ad un anno dal primo lockdown, imprenditori e commercianti guidati da Confesercenti sono scesi in piazza a Palermo per chiedere aiuti concreti per tutte le categorie, dalla ristorazione al turismo, passando per lo sport. Gli aiuti finora ricevuti, dicono, sono stati irrisori rispetto alle perdite del terzo settore che rappresenta il motore più importante per la regione. Tutti con indosso oltre alla maschera di protezione, una maschera a coprire il volto, da togliere per dimostrare che dietro ad ogni impresa ci sono donne e uomini che lavorano. Noi abbiamo raschiato il fondo del barile. Abbiamo dato fondo a tutto quello che potevamo mettere in campo. Adesso basta, ma soprattutto è un appello a tutti i nostri rappresentanti del popolo che a qualsiasi titolo rivestono una carica per il popolo siciliano a dire oggi tutti insieme: "dove sei?". E quindi faremo un appello a cominciare dal nostro presidente della Repubblica. In una regione che fa del turismo le sue fonti principali di guadagno, in piazza ci sono anche gli albergatori. Parliamo di un disastro dal sistema del turismo al sistema ricettivo che non può essere abbandonata, soprattutto in una terra come quella siciliana. Noi siamo qui col governo siciliano dal governo siciliano perché vogliamo assolutamente una liquidità, serve liquidità, servono i ristori, quelli veri, non elemosina, non accettiamo l'elemosina.

pubblicità
pubblicità