Covid, "Omosessuali a rischio", è bufera su Asl ligure

11 feb 2021

Abbiamo sbagliato, dice subito l'Asl 5 di la Spezia, ma l'errore è stato un copia e incolla, non meno sbagliato certo, ma meno grave, l'errore quello che indigna è quello nel documento del Ministero della salute da cui poi l'ASL ha copiato il testo, tra i comportamenti a rischio per la trasmissione del covid, nel testo che vediamo in queste immagini, l'omosessualità è indicata come categoria a rischio in vista della vaccinazione anti covid. Nel documento gli omosessuali sono considerati soggetti con comportamenti a rischio come tossicodipendenti e soggetti dediti alla prostituzione, documento che si trova sul sito del ministero della salute intitolato specifiche funzionali nell'area dell'anagrafe nazionale dei vaccini, un testo di ben 95 pagine e alla pagina 94 ecco l'omosessualità tra i comportamenti a rischio. Il primo a segnalare il caso era stato il consigliere regionale Ferruccio Sansa sulla sua pagina Facebook, chiaro errore lo riconosciamo, aveva detto subito il direttore dell'azienda sanitaria Paolo Cavagnaro e ora il caso è diventato ancor più difficile, anche perché il documento era stato revisionato da poco, la palla ora passa al ministero.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast