Covid, poco meno di 15mila i vaccinati in quattro giorni

31 dic 2020

Prosegue senza sosta la campagna vaccinale contro il covid 19, l'ultimo dato aggiornato dell'Agenzia Italiana del Farmaco parla di 17291 persone che hanno ricevuto la prima dose del vaccino, di questi 15667 sono operatori sanitari e socio-sanitari gli altri sono 870 rappresentanti del personale non sanitario e 754 ospiti di RSA. Con 4576 dosi somministrate il Lazio è la regione italiana con il numero più alto di vaccinati contro il nuovo coronavirus, seguito da Lombardia, Piemonte e Veneto. La Lombardia però è la regione che ha ricevuto il numero più alto di confezioni di farmaco della Pfizer: 80595, seguono la Sicilia con 46510 e il Lazio con 45805. Il 2020 si conclude con la consegna dell'ultima parte del primo stock di vaccini Pfizer, 470950 in tutto il territorio nazionale. Come già ampiamente annunciato, la fascia d'età maggiormente interessata da questa prima fase è quella delle persone tra i 50 e i 59 anni. Questo anche perché i primi ad essere vaccinati sono gli operatori sanitari e socio-sanitari, seguono quelli di età compresa tra i 40 e i 49 anni e quelli che hanno tra i 60 e i 69 anni, non raggiungono le 4000 unità le persone sotto i 40 anni che si sono sottoposte alla prima inoculazione del vaccino. Sul sito dell'Agenzia del Farmaco è possibile consultare l'andamento del piano giorno per giorno, il portale è aggiornato costantemente con grafiche di facile comprensione. Per quanto riguarda altri paesi a noi vicini, la Germania è ormai arrivata 131000 vaccinati, mentre gli Stati Uniti sono fermi a 2600000, avevano programmato di concludere il 2020 con 20 milioni di vaccinati.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast