Scuola, Giannelli: serve tac per scoprire carenze

16 feb 2021

Un monitoraggio effettivo scientifico su basi oggettive che possa essere realizzato in tutte le classi potrebbe essere di grande interesse, magari non nell'immediato, perché ci vuole tempo per pianificarlo, però pensare a una ripresa di settembre con un monitoraggio e un piano di recupero che possa effettivamente colmare questa lacuna mi sembrerebbe un buon orizzonte di politica scolastica. In passato oggetto di pregiudizio perché queste valutazioni a volte sono state utilizzate anche per valutare gli studenti, questo è sbagliato, perché le valutazioni Invalsi non devono valutare gli studenti, sono una sorta di diagnostica sul nostro sistema scolastico, un po' come una tac o un'ecografia, nessuno può avercela con l'ecografo, nessuno può avercela con l'ecografia in sé, però serve per diagnosticare delle patologie e per correre ai ripari.

pubblicità
pubblicità