Covid, un progetto per rimotivare i giovani post pandemia

04 feb 2021

L'effetto della pandemia sulla tua vita qual è? - Mancanza. Arianna, 25 anni, vive a Milano, a San Siro. La pandemia ha colpito giovani fiaccando le energie, congelando progetti, interrompendo i contatti con i loro amici. Chi ne ha più risentito sono quei ragazzi fuori del circuito scolastico e lavorativo, i cosiddetti neat, gli invisibili, più vulnerabili. Due milioni in Italia. Sicuramente la crisi sanitaria, sociale, economica che poi ha portato la pandemia ha fatto si che queste ragazzi e ragazze avesser ancora più bisogni. Il progetto "Lavoro di squadra" serve per rimotivare i ragazzi e dare loro una prospettiva grazie a un corso di fotografia dal tema: gli effetti del covid sulla sua vita. Questo è il bar dove facevo gli eventi all'inizio. - Pieno di persone. - Prima, e poi si vede che durante il covid è chiuso. - Quella dei piedi di tua cugina me la spieghi? - È più complicata da capire. Sono i tuoi piedi e i suoi? - Lei adesso ha un bambino, è andata a convivere poco fuori Milano. E stata tre giorni a casa. Io abito con sua mamma, con mia zia questi tre giorni li abbiamo passati insieme e sono stati - forse i tre giorni più belli di questi anni. - In queste foto emerge come le ragazze e ragazzi abbiano anche molta voglia di pensare al futuro quindi non solo a queste mancanze che emergono chiaramente con forza, ma emerge anche la loro voglia di guardare avanti, di riscatto e di non fermarsi anche davanti alla pandemia. Questa è l'ultima foto e fa parte della mostra e rappresenta il futuro che mi immagino, infatti in futuro io desidero avere uno un appartamento mio.

pubblicità
pubblicità