Vaia: no allarmismi, lieve aumento casi ma calo ricoveri

22 lug 2021

"C'è un trend di contagi in crescita, ma in fondo, le terapie intensive, le ospedalizzazioni, per fortuna ancora sono contenute. L'attenzione è alta sì, ma l'allarme continuo è giusto?". "Assolutamente no, non bisogna creare allarmi, ci sono sempre state varianti, adesso c'è questa che probabilmente, probabilmente, potrebbe essere più contagiosa, come lo era quella inglese, che non ha determinato tutte le catastrofi che alcuni dicevano, ricordate: non apriamo le scuole, guai ad aprire le scuole! Non è successo nulla. Ora abbiamo un lievissimo, lievissimo incremento dei ricoveri ordinari, mentre le terapie intensive sono sempre più vuote. Questo non è un evento fortuito, fortunato, ma perché che cosa abbiamo fatto? Abbiamo vaccinato, abbiamo messo in sicurezza le persone anziane, i più fragili, adesso si tratta di farlo per i giovani. No allarme, ma proposizioni: mettiamo in sicurezza questa fascia di età". "I presidi chiedono che tutti i professori si vaccinino, per poter riaprire le scuole. È giusto che lo facciano?". "Tutti coloro che svolgono un ruolo e una funzione pubblica si devono vaccinare, per proteggere loro stessi, ma anche come spirito, come dire di socialità, anche per gli altri". "Green Pass. Se comunque, chi ha il Green Pass, quindi i vaccinati con doppia dose, possono contagiarsi e possono anche contagiare, anche se in forma minore. Il Green Pass, in che modo dovrebbe contenere la diffusione del virus?". "Non è una clava. Cambiamo comunicazione, no? Diciamo che il Green Pass è un elemento premiale, con un minimo, attenzione, anche qui siamo chiari con i cittadini, c'è un minimo di rischio, ma è un rischio calcolato. Noi calcoliamo più o meno tra lo 0 e l'8%, che chi si è comunque vaccinato, può contagiarsi. È uno strumento, dopodiché il buon senso deve guidare anche chi Governa, chi decide". "Mascherina. La devono usare tutti, anche le persone vaccinate che appunto potrebbero diffondere il contagio, in determinate situazioni". "Allora, io sono vaccinato e la porto sempre con me. All'aperto è inutile. È inutile reintrodurla all'aperto, perché non dobbiamo tornare indietro, dobbiamo semmai, andare avanti. Però se io non la conosco e ci mettiamo a mezzo metro, io mi metto la mascherina. Per quanto tempo questo? Fino a quando non daremo il colpo finale, del KO, a questo virus. Su questo tempo, dobbiamo utilizzare prudenza".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast