Covid, in Val Badia riaprono impianti

12 giu 2021

"Siamo pronti, abbiamo voglia di lavorare finalmente. Pieni di energia appunto, per cominciare. Insomma, a dare il massimo". L'estate ad un passo dal cielo, immersi in un paesaggio incantato, tra gli itinerari e le altitudini delle Dolomiti. Con la riapertura degli impianti di risalita, la bella stagione ha preso ufficialmente il via in Val Badia. Riapertura tanto attesa dagli operatori del settore, dopo oltre 10 mesi di stop e una stagione invernale di fatto mai iniziata a causa della pandemia. Per l'economia della zona un danno incalcolabile. "La stagione invernale per noi è fondamentale. Abbiamo avuto dei mesi lunghi di chiusura, quindi come detto c'è la voglia di ripartire e il danno lo dimenticheremo presto perché abbiamo tantissima voglia di fare". A Corvara, a quota 2200 metri, il panorama è mozzafiato. Tante le attività proposte ai turisti. Lunghe passeggiate immersi nel verde, itinerari per gli appassionati della bicicletta e percorsi enogastronomici nei rifugi. "Come si passa il tempo in rifugio?" "Facendo le cose più belle: mangiare e bere bene, stare insieme, ascoltare un po' di musica senza ballare. E stare bene insomma. Qua abbiamo il parco Movimënt, i bambini stanno bene. Le mamme e i genitori stanno bene". "Come cambierà la montagna dopo il Covid? Come cambiare il modo di vivere la montagna?" "Sicuramente ci sarà più attenzione per la sicurezza. Era già pronto per l'inverno ma da quest'estate andrà on-line il lo shop, per comprare tutti i ticket on-line. Quindi si evitano le code, gli assembramenti agli uffici di acquisto dei ticket".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast