Covid, via libera dell'Aifa al vaccino per bimbi 5-11 anni

01 dic 2021

Dopo il via libera espresso dall'EMA il 25 novembre scorso arriva adesso anche il parere positivo dell'Agenzia Italiana del Farmaco: il vaccino contro il Covid-19 potrà essere somministrato anche per i bambini nella fascia compresa tra i 5 e gli 11 anni. È quanto è emerso dalla prima giornata di riunione della Commissione tecnico-scientifica dell'AIFA che si allinea così al parere espresso dall'ente europeo. Per i più piccoli il vaccino sarà quello prodotto da Pfizer. La dose sarà inferiore rispetto a quella utilizzata nelle persone di età pari o superiori a 12 anni: 10 mg anziché 30 da somministrare a distanza di tre settimane l'una dall'altra. Verosimilmente le vaccinazioni per la fascia d'età 5-11 anni partiranno dopo la metà di dicembre. La platea dei vaccinabili si allarga così ulteriormente. Nel nostro Paese sono oltre tre milioni i bambini che rientrano in questa fascia d'età. Una svolta auspicata già da tempo da medici ed esperti secondo cui i benefici superano di gran lunga gli eventuali effetti indesiderati. La settimana scorsa l'Istituto Superiore di Sanità aveva segnalato un forte aumento dell'incidenza nella fascia di età tra 5 e 11 anni. Un problema che si ripercuote anche sul funzionamento delle scuole primarie costrette, nelle ultime settimane, a mandare i propri giovani studenti in Dad con tutte le difficoltà che ne conseguono. Per i bambini la vaccinazione contro il Covid sarà un'opportunità importante ma non varranno per loro le regole e le limitazioni imposte dal Green Pass.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast