Crisanti: varianti sfuggono a molti test rapidi

10 mar 2021

Vedo con molto favore un cambio di valutazione dell'indice di contaggio, cioè passando dall'Rt all'incidenza per centomila casi per settimana è meno preciso, però sicuramente permette di adattare misure in modo più tempestivo. Guardi la valutazione dell'Rt è un dato preciso, ma ci dice quello che è successo 10 12 giorni fa, come guidare una macchina guardando lo specchietto retrovisore. Prendiamo decisioni su quello che è successo 10 giorni prima, e purtroppo, abbiamo imparato, il virus si riproduce in maniera esponenziale. Inorridisco quando vengono utilizzati nel modo sbagliato. Ci sono innumerevoli casi che dimostrano che questi test hanno una bassa sensibilità, se usati nel modo sbagliato contribuiscono a diffondere il virus, specialmente nelle comunità. Poi adesso, tra poco faremo un annuncio ufficiale che ci sono delle varianti che sono totalmente invisibili ai test rapidi, questo pongono un problema serissimo di sanità pubblica.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast