Cristanti: questo non è un paese normale

01 dic 2020

Rimango senza parole, guardi, che si parla di sci con 600 morti al giorno. Mi permetta, penso che dovremmo parlare a tutte le sofferenze che questo crea a tutte queste persone. Non andiamo a sciare per divertirci, poi, sapendo che questo creerà un aumento dei contagi e un aumento dei morti. Guardi, penso che questo non sia un Paese normale.

pubblicità