Delusione m5s a Livorno, fuori dal ballottaggio

28 mag 2019

Livorno ha scaricato il Movimento 5 Stelle. Cinque anni dopo la rivoluzione grillina torna la restaurazione, anche qua, al mercato centrale che sembra anch'esso un po' francese. Tra i banchi vuoti le ragioni del malcontento sono semplici. Gli errori sono stati fatti, per esempio, sugli stalli blu. Non che siano fatti male, ma dovevano modificarli o se no anche il porta a porta. È una cosa fatta bene, però gestita male. Le cose si possono fare con gradualità e bisogna saperle gestire, ci vuole esperienza, a loro gli mancava. Con la differenziata come andiamo? Ni. Sicuramente è stata gestita male sia per i lavoratori che per i cittadini. Sono veramente molto curioso di vedere quali saranno le soluzioni cancellando le strisce blu e mettano le strisce bianche e tornando ai cassonetti per strada. Rifarei, io e la mia giunta e tutto il gruppo di maggioranza, ogni singola cosa che è stata fatta. L'abbraccio con Salvini avrà pure significato qualcosa in questa città dove il candidato di Potere al Popolo della lista di sinistra prende il 14%. Quei voti raccolti dal movimento era abbastanza chiaro da dove provenissero, si può sempre sperare nella fine delle ideologie per il ballottaggio come il candidato di Fratelli l'Italia con Lega e Forza Italia Romiti indietro di otto punti. Ma le tue parole di Salvetti, del risorto Pd al 34%, orgoglioso della città democratica e antifascista qui suonano ancora familiari. Non è una questione del governare bene o male. Qui impera il liberismo.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.