Direttore occupa scuola contro dad a Grugliasco

09 mar 2021

Si ho occupato la scuola perché io credo che le due parole, didattica e distanza, non possono assolutamente convivere e quindi ho cercato di fare un gesto di vicinanza e mi è venuto in mente questo per dimostrare anche con un atto concreto, anche se è molto semplice, la mia vicinanza a tutti gli alunni di questa scuola. Lei ha chiesto agli insegnanti di venire a fare didattica a distanza dall'interno della scuola, all'interno delle loro aule. Perché? Ma perché abbiamo cercato di fare il più possibile in qualche cosa che s'assomigli il più possibile alla scuola, quindi abbiamo tenuto l'orario normale, alternando però mezz'ora di lezione e mezz'ora di pausa, perché chiaramente non si può stare al computer tutto questo tempo e io credo che gli insegnanti in scuola siano un gran simbolo, perché i ragazzi vedono l'aula, vedono il loro ambiente. E poi qui ci sono degli strumenti come la lavagna, i libri, dei materiali che a casa non si può avere.

pubblicità
pubblicità