Donne in corteo a Roma, in migliaia contro violenze e abusi

27 nov 2021

Sono arrivate da tutta Italia con ogni mezzo a disposizione, hanno riempito pullman, macchine, treni, aerei. "Non vogliamo più lesbicidi, transicidi e femminicidi. Vogliamo lottare affinché la violenza delle donne ma anche delle persone non binarie non ci sia più." Si sono date appuntamento qui per formare il corteo organizzato da Non Una di Meno contro la violenza sulle donne. "Siamo. Il grido. Altissimo e feroce. Di tutte quelle donne. Che più non hanno voce." "È la maschera che simboleggia la lotta delle donne. La maschera delle luchadoras che sono nate da una casa delle donne a rischio di chiusura nella città di Roma, che è la casa delle donne Lucha y Siesta. Così come sono a rischio molti altri spazi delle donne in questo paese." Dall'inizio del 2021 ci sono stati 109 femminicidi. In Italia muore una donna ogni tre giorni, per questo scendono in piazza. Una situazione che anche noi di SkyTG24, con la nostra campagna Basta per fermare la violenza contro le donne, abbiamo raccontato tanto e continuiamo a farlo. Chi scende in piazza oggi dice che è un problema che riguarda la società. "Bambini che ragionano in termini che la donna è giusto che stia a casa e l'uomo che lavora. Bambini di 5 6 7 anni che già hanno questo tipo di informazione dalla società." "E perché c'era la minigonna. E perché tu in giro di notte all'una di notte non ci devi andare. Noi ci vogliamo libere e vive. Nessuno ci deve dare l'autorizzazione per essere libere.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA