Donne in Polizia, le storie di chi ha scelto la divisa

03 giu 2019

Ho fatto 40 anni felicissimi nell'amministrazione. Non credo di aver rinunciato a nulla. Nessuna esitazione, scegliere di fare un mestiere che fino a 60 anni fa era per soli uomini, non ha spaventato l'ex ispettrice Cavallini, tra le prime donne in Italia ad entrare in Polizia. Noi scegliamo questo lavoro. Questo lavoro è un lavoro di sabato, domenica, d'estate e inverno, Natale e Pasqua, lo dobbiamo sapere prima. Se noi non siamo in grado di conciliarlo non lo dobbiamo accettare. Dal 1959 sono comunque stati necessari 22 anni prima che le carriere di uomini e donne venissero equiparate. Ora in migliaia svolgono ogni ruolo in Polizia, compresi quelli dirigenziali. In prima fila anche nelle regioni più a rischio. Sono stata, come primo incarico, a Gioia Tauro. Anche successivamente, dopo qualche anno, alla sezione della squadra mobile di Gioia Tauro. Devo dire che è stato molto impegnativo, è stata l'epoca dei primi collaboratori di giustizia, della ndrangheta e sicuramente è stato un impegno speciale che mi ha fatto amare questo lavoro. Il supporto femminile resta comunque primario in quei reati di violenza su altre donne e sui minori. Da qui nasce la campagna "… questo non è amore" sostenuta anche attraverso l'applicazione della legge contro lo stalking. Tutte le leggi possono essere perfezionate. C'è bisogno di monitorare, di monitorarne gli effetti e il legislatore rappresenta soltanto uno dei tanti ingranaggi che sostengono quel complesso meccanismo che rappresenta il sistema di protezione e di difesa delle donne vittime di violenza. Tanti volti di donna ci sono dunque dietro i funzionari di Polizia, convinte che il proprio lavoro dovrebbe essere scelto da tante altre giovani con la vocazione di servire lo Stato. C'è una motivazione forte che spinge ad entrare in polizia e soprattutto poi a rimanerci. Il fatto di svolgere qualcosa sotto tanti profili e sotto tanti aspetti di utile per gli altri, nell'attesa che a capo della Polizia arrivi proprio una di loro. A quando un capo della Polizia donna? Il prima possibile.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.