E' il professor Di Perri il primo vaccinato in Piemonte

27 dic 2020

Noi abbiamo a livello del nostro mondo intero un problema enorme, non abbiamo diverse soluzioni, ne abbiamo probabilmente al momento una: è questa, il vaccino, per cui togliamoci tutte quelle che possono essere delle incertezze sull'opportunità o meno di aderire alla vaccinazione. Vacciniamoci perché la posta in gioco è la più alta che ci sia mai stata. C'è chi ha perso il lavoro e ha perso anche dei cari, c'è una sofferenza eterogenea, però c'è un punto in comune, cheo rapidamente si esce da questa situazione ovvero controlliamo in maniera definitiva il virus o non ci sarà economia per nessuno.

pubblicità
pubblicità