EasyJet torna a volare in Italia dal 15 giugno

26 mag 2020

“Before takeoff checklist. Fly control.” “Check.” Siamo all'interno di una cabina di comando di un centro addestramento piloti di Easyjet nei pressi dell'aeroporto di Malpensa. La compagnia si sta preparando per tornare a volare. “Ci sono aeroplani estremamente nuovi da un punto di vista della tecnologia e hanno un sistema di filtraggio dell'aria che è praticamente identico a quello utilizzato negli ospedali. Questo significa che l'aria all'interno dell'aeroplano viene sostanzialmente sanificata da questo filtro che permette di abbattere fino al 99,97% dei virus e dei batteri.” “Voi dovrete mantenere la mascherina mentre pilotate l'aereo?” “Era/Asa ha emanato una direttiva che suggerisce ai piloti di non indossare la maschera quando sono all'interno della cabina di pilotaggio, questo per ragioni di sicurezza.” “In questo periodo di lockdown gli aerei sono stati fermi per i passeggeri, ma solo per i passeggeri?” “Noi abbiamo continuato a volare tutti i nostri aeroplani una volta ogni 30 giorni proprio per mantenerli in condizioni da un punto di vista della manutenzione pronti a ritornare in volo il più presto possibile.” Primo volo il 15 giugno alle 7 dall'aeroporto di Malpensa per Lamezia Terme. Per ora la compagnia lowcost ha ripristinato un numero ridotto di rotte da 9 aeroporti italiani. Man mano che le restrizioni legate al Coronavirus saranno allentate e in linea con la domanda di viaggio, la compagnia farà partire più aerei. Ma come si viaggerà? Gli aeromobili saranno sottoposti a pulizia approfondita e a una sanificazione integrale della cabina. I passeggeri dovranno obbligatoriamente indossare le mascherine e nessun pasto verrà servito a bordo. E il distanziamento dei passeggeri? Sicuramente al gate e durante l'imbarco e l'equipaggio, ove possibile, inviterà i passeggeri a sedersi a distanza dagli altri. “Laddove i coefficienti di riempimento non dovessero garantire questa possibilità, ci saranno le mascherine a mitigare il rischio.” “Per quanto riguarda le cancellazioni dei voli, noi abbiamo offerto ai nostri passeggeri un voucher che vale 12 mesi e che, ovviamente, può essere utilizzato in modo flessibile per prenotare i voli più avanti.” “Quanti passeggeri torneranno a volare? Previsioni?” “La ripartenza è collegata alla domanda di viaggi, sia di turismo che di lavoro, per cui contiamo che nei prossimi mesi sempre di più saremo in grado di mettere in campo la nostra offerta e di ritornare a ripristinare i collegamenti che avevamo in precedenza.”

pubblicità

Vuoi vedere altro ?

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.