Elezioni Bologna, priorità al sociale. VIDEO

01 ott 2021

"Guarda, c'è l'altra frittata. Insalata ne volevi?" Stefania ha deciso di fare volontariato quando è scoppiata la pandemia. Distribuisce pasti a chi le ha bisogno. "Chi viene qua perché non sarebbe mai venuto in condizioni normali non ti chiede mai niente, gli va bene qualsiasi cosa tu gli proponga gli va bene." "Quelli che chiamano comunemente gli ultimi, hanno delle problematiche che con la pandemia sono comunque esplose." Prima sanitaria e poi economica. L'emergenza è anche sociale. Roberto Morgantini a Bologna è uno dei volti della solidarietà. Nel 2015 si sposa, come regalo chiede una donazione e apre le Cucine Popolari. Questa nel quartiere Navile è una delle tre avviate. A breve saranno quattro. Si tornerà ad apparecchiare i tavoli ma per ora si aiuta solo con rapporto. 500 pasti al giorno. Sono raddoppiate le persone che chiedono aiuto. "Sono i lavoratori precari, sono chi aveva un lavoro in nero, ma sono anche il famiglie. Famiglie intere che di fatto con la perdita del lavoro da parte del capofamiglia si ritrovano a non mettere insieme il pranzo con la cena ed avere difficoltà enormi." Non una mensa per i poveri, ma un luogo di incontro per il quartiere. La ripresa ha bisogno di relazioni, nella pausa pranzo passano anche professionisti che credono nel progetto, ci racconta. "Passi da qui, ti fermi a mangiare poi se condividi il progetto puoi dare quello che vuoi. Però si relazionano persone diverse, persone che alle volte sono invisibili." "Il prossimo sindaco cosa dovrebbe fare?" "Da questo punto di vista più attenzione alle fasce più deboli, perché si deve ripartire da quelli, dalle fasce più deboli per riuscire a restituire un minimo di normalità.".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast