Emergenza virus fase due e consumi in un outlet di milano

24 mag 2020

I negozi sono all'aperto, i clienti possono entrare solo con le mascherine dopo il controllo nei vari ingressi della temperatura. Ecco il boulevard centrale dell'outlet di Locate di Triulzi, a pochi chilometri da Milano. Per fortuna avevamo voglia sinceramente di riprenderci un po' la nostra vita. I prezzi come sono? Sono scontati, secondo me fanno qualche sconto in più. Le file per entrare nei negozi sono ordinate, la gente rispetta le misure di sicurezza. Abbiamo dovuto dimezzare il numero dei nostri tavoli mantenendo il metro di distanza anche nello stesso tavolo e di conseguenza i tavoli si sono ridotti di circa il 50%. Siete preoccupati? Sì perché le cifre sono il 70% in meno rispetto all'anno scorso quindi va tutto ridimensionato. Com'è la ripartenza in questo primo weekend? Allora devo dire che è iniziato molto bene. Abbiamo applicato degli sconti sulla nuova collezione. 150 negozi, 15 ristoranti. La riapertura è avvenuta il 18 maggio. Se facciamo un confronto abbiamo meno visitatori ovviamente, anche per il contingentamento degli ingressi, ma come fatturato siamo più o meno allineati. Ci sono state delle difficoltà economiche da parte dei negozianti? Abbiamo fatto un accordo con chi ha voluto e abbiamo praticamente convertito il canone di locazione fisso in un canone variabile, ciò a dire che i nostri negozianti ci pagheranno in base al fatturato che faranno. Un calo di presenze c'è stato, ma forse qui con i prezzi di un outlet si riesce meglio ad affrontare la crisi dei consumi.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.